Archivio Film / Film Archives

 

 

 

Titolo Originale:

Urn

Titolo in Italiano:

L'urna
Regia: Miro Bilbrough
Durata: 5'37"
Genere: Sperimentale - Experimental
Anno: 1995
Nazione: Australia
Colore/B&N:
Edizione:

Urn, basato su un poema di Miro Bilbrough dallo stesso titolo, descrive la fine di un rapporto fra due donne, la perdita, l'assenza, la consolazione del ricordo. Le immagini rimandano simbolicamente all'assenza e alla rimozione: una testa senza corpo presentata su un piatto, un angelo decapitato. La protagonista si sente "divisa": ogni cosa Ŕ separata o tagliata via da se stessa o dal resto del mondo. I pipistrelli costituiscono una sorta di divisorio teatrale, ed introducono nel mondo interiore in cui il film si svolge. La figura della bambina sul bordo della vasca da bagno rappresenta l'estrema vulnerabilitÓ di cui ci sentiamo preda alla fine di un rapporto. Alla fine del film, la donna emerge dalla vasca da bagno, ed Ŕ l'unico momento in cui entra in contatto con il pubblico: esce dalle bollicine del mondo dei sogni e guarda direttamente nella macchina da presa. Se fino a questo momento Ŕ stata completamente avvolta nel mistero, ora si rivela dicendo "Questa Ŕ la veritÓ. Mi manchi". I colori di cui la regista fa uso sono essenziali: il mondo delle donne (l'emozione, ma anche la distanza, il ricordo ed i sogni) ha il colore dell'acqua e del cielo.